Assicurazione targa prova

In questo articolo capiamo come sottoscrivere una assicurazione targa prova e come funziona.

E’ un tipo di targa utilizzata per veicoli, auto e moto, almeno temporaneamente privi di quella ordinaria. E’ necessaria in caso di prove, test, dimostrazioni o per la vendita e l’allestimento.

Le targhe di prova sono soggette a una normativa specifica che ne regola il rilascio e l’utilizzo, oltre a una serie di obblighi assicurativi per il veicolo che le utilizza. E’ particolarmente importante sapere quando è necessario utilizzare questo tipo di targa, come richiederla, quanto costa, così come quando deve essere accompagnata da una copertura specifica e qual è il costo della polizza targa di prova.

Assicurazione targa prova: come funziona

Polizza | Voto | OffertaOnline | Promo

Quando è necessaria una targa di prova? La targa prova è uno strumento per officine, concessionari, carrozzieri e produttori di pneumatici che, fino al 2020, ha permesso la circolazione di veicoli usati, ma non assicurati, per effettuare le prove necessarie.

La targa deve essere esposta davanti e dietro il veicolo. Il numero può essere letto in entrambe le direzioni.

E’ possibile utilizzare una targa di prova nei seguenti casi:

  • veicoli di prova (auto o moto) che non sono ancora stati registrati;
  • dimostrazione di auto e moto, sia nuove che usate
  • trasporto di veicoli su base temporanea;
  • prove, come quelle effettuate anche giornalisti e istruttori di guida;
  • allestimento di veicoli che non sono ancora stati registrati.

Per poter utilizzare un veicolo sulle strade pubbliche, il proprietario deve essere in possesso di una targa ordinaria che lo identifichi e gli permetta di circolare.

L‘assicurazione della targa è necessaria per coprire i rischi di un veicolo sottoposto a prova.

Costo assicurazione targa prova

Secondo una recente indicazione del Ministero dell’Interno, solo i veicoli non ancora immatricolati e senza carta di circolazione possono circolare con targa prova senza assicurazione. Con un’auto o una moto già immatricolata, anche se con targa di prova, è obbligatoria una assicurazione RC.

Polizza | Voto | OffertaOnline | Promo

Per questo motivo è importante sapere i costi, dove assicurare la targa – anche con polizze online – e come fare i preventivi assicurazione auto e moto che risolvano eventuali criticità con l’assicurazione RCA delle targhe di prova.

Il nuovo quadro normativo, infatti, non lascia scelta a chi circola con mezzi propri o di proprietà dei clienti (siano essi carrozzieri o meccanici), ma non ancora immatricolati: è necessario stipulare una polizza RCA annuale a chilometraggio illimitato valida in tutta Italia.

Il costo dell’assicurazione della targa prova varia in base alla Regione di appartenenza: il prezzo medio oscilla tra i 600 e gli 800 euro/anno, ma in alcune zone può superare anche i 1000 euro.

Quanto costa polizza per targa prova

Per quanto riguarda la copertura assicurativa per le targhe di prova, per le aziende, esistono vari tipi di contratti:

  • Assicurazione targa di prova con periodicità annuale;
  • Polizza targa di prova mensile
  • Assicurazione giornaliera ;
  • Contratto di flotta per grandi parchi auto e per le prove su strada (RCA inclusa).

Grazie a queste polizze, avrai sempre una copertura assicurativa valida sui tuoi veicoli che usi per le prove. Questo significa che se sei coinvolto in un incidente mentre guidi la tua auto (o moto) con targa di prova, potrai contare su un solido assicuratore che si prenderà cura di tutto.

I massimali assicurativi della targa prova possono variare in base alla polizza.

In genere sono simili per auto, moto e ciclomotori , rimorchi e macchine agricole: il massimale non può essere inferiore a 7.500.000 euro per sinistro, 6.000.000 euro per persona e 1.500.000 per animali e cose.

Preventivo assicurazione targa prova

Polizza | Voto | OffertaOnline | Promo

Per valutare e risparmiare su prezzi e preventivi, le soluzioni online o le assicurazioni telefoniche possono rappresentare prodotti affidabili e flessibili.

Il preventivo è gratuito e il calcolo on line è senza impegno.

Polizza targa prova giornaliera

L’assicurazione RCA per la targa prova giornaliera è un’opzione non semplice da individuare, anche se alcune compagnie offrono soluzioni a tariffa giornaliera ma limitate nel tempo (in genere rinnovabili per massimo 30 giorni/anno).

Assicurazione targa prova online: è possibile?

Come abbiamo visto dunque è un tipo di polizza RCA temporanea che permette di circolare con un veicolo nuovo o usato prima di immatricolarlo. È una soluzione utile per chi deve provare un’auto prima di acquistarla, o deve trasferire un veicolo da un’officina all’altra ad esempio.

Dopo aver visto dunque cos’è, come funziona e quanto costa l’assicurazione di una targa prova, vediamo come fare per richiederla.

Partiamo dicendo che è possibile stipulare un’assicurazione targa prova online.

Molte compagnie infatti assicurative offrono questa possibilità, che permette di ottenere la polizza in modo rapido e semplice.

Dove si fa l’assicurazione targa prova?

Puoi sottoscrivere un contratto di copertura assicurativa in diversi modi come:

  • Online sul sito web di una compagnia assicurativa.
  • In agenzia presso una compagnia assicurativa.
  • Al telefono contattando una compagnia assicurativa.

Quali documenti servono?

Per stipulare un’assicurazione targa prova, è necessario avere a disposizione i seguenti documenti:

  • Libretto di circolazione del veicolo
  • Carta di identità del conducente
  • Patente di guida del conducente
  • Codice fiscale del conducente

In generale, il costo si aggira intorno ai 50 euro per una settimana.

Per auto d’epoca

Le auto d’epoca possono essere coperte da una copertura targa prova specifica.

Questa polizza è di solito più economica di una normale polizza RCA.

Per l’assicurazione auto d’epoca abbiamo una guida dedicata che trovi nel nostro portale: leggila subito se hai un’auto storica o stia valutando una polizza per auto d’epoca anche per eventi e manifestazioni.

Polizza targa prova vs. immatricolazione provvisoria

L’assicurazione targa prova è una valida alternativa all’immatricolazione provvisoria.

L’immatricolazione provvisoria permette di circolare con un veicolo nuovo o usato per un periodo di massimo 90 giorni, ma è più costosa dell’assicurazione targa prova.

Eccole a confronto.

CaratteristicaAssicurazione targa provaImmatricolazione provvisoria
DurataDa 1 a 30 giorniFino a 90 giorni
CostoVariabilePiù costosa
Documenti necessariLibretto di circolazione, carta di identità, patente, codice fiscaleLibretto di circolazione, carta di identità, patente, codice fiscale, certificato di proprietà, versamento bollettino postale
Pratiche burocraticheSempliciPiù complesse

Questa copertura è una soluzione utile e conveniente per chi deve circolare con un veicolo nuovo o usato prima di immatricolarlo. È importante scegliere la polizza più adatta alle proprie esigenze, tenendo conto di fattori come la durata della copertura, il tipo di veicolo e il costo.

Confronta i preventivi di diverse compagnie assicurative prima di stipulare una polizza e soprattutto:

  • Leggi attentamente le condizioni di polizza prima di sottoscriverla.
  • Assicurati di avere a disposizione tutti i documenti necessari per stipulare la polizza.
  • In caso di incidente, segui le procedure indicate dalla tua compagnia assicurativa.

FAQ:

D: Cosa succede se circolo con un veicolo senza assicurazione targa prova?

R: Se circoli con un veicolo senza assicurazione targa prova, rischi una multa fino a 3.287 euro e il sequestro del veicolo.

D: Posso stipulare una polizza targa prova per un veicolo che non è di mia proprietà?

R: Sì, è possibile stipulare una polizza per un veicolo che non è di tua proprietà. In questo caso, dovrai indicare il nome del proprietario del veicolo nella polizza.

D: Cosa devo fare se cambio idea e non voglio più utilizzare la targa prova?

R: Se cambi idea e non vuoi più utilizzare la targa prova, puoi disdire la polizza. In questo caso, avrai diritto al rimborso del premio non goduto.